La Stroncatura o Struncatura Calabrese

La Stroncatura, o Struncatura in dialetto calabrese, è una pasta tipica della piana di Gioia Tauro.

Le origini di questa pasta tipica calabrese pare siano amaltifane, infatti al tempo Gioia Tauro era in rapporto commerciale con Amalfi. La notizia non è confermata.

La stroncatura è nata come pasta per i poveri, veniva infatti prodotta con gli scarti della molitura del grano, spesso raccolti da terra. Gli ingredienti della pasta le conferiscono l’aspetto ruvido, rustico. Ma è anche grazie a questo se la struncatura riesce a trattenere meglio il sugo 🙂

Oggi la ricetta della stroncatura è stata rivisitata, questa pasta tipica calabrese mantiene aspetto e gusto della vecchia stroncatura, ma prodotta rispettando tutte le normative igienico sanitarie vigenti.

Viene generalmente accompagnata con sughi a base di pesce, il piatto tradizionale prevede la così detta stroncatura ammollicata.

Ricetta Stroncatura Ammollicata

E’ una ricetta povera ma molto gustosa, il sugo ammollicata prevede come ingredienti: 1 spicchio d’aglio, 120 alici sott’olio o al naturale, 1 peperoncino calabrese, 3 cucchiai di pan grattato (a muddica i pani), 10 olive verdi denocciolate, Olio Extravergine di oliva abbondante, Prezzemolo, sale e pepe.

Attenzione: la vera stroncatura, quella originale, la pasta calabrese tradizionale, è prodotta solo ed esclusivamente a Gioia Tauro! Diffidate dalle imitazioni…

La pasta oggi viene prodotta con il grano, spesso acquistato anche fuori europa. Su www.mangiasti.it puoi trovare invece la vera Stroncatura Calabrese, prodotta con grani antichi calabresi macinati a pietra.

Dove comprare la stroncatura calabrese? Su www.mangiasti.it